Guns N’ Roses – Sweet Child O’ Mine

Guns N’ Roses – Sweet Child O’ Mine

Come racconta nella sua autobiografia, Slash ha l’abitudine di inventarsi degli esercizi per allenare le dita sulla chitarra, anzichè far pratica sulle normali scale. Questo é proprio quello che stava facendo una notte, quando ad un tratto, Izzy si sedette sul pavimento e chiese:
“Hey, cos’è questo?”
“Non lo so”. disse Slash, “solo girare attorno a delle note”.
“Continua a farlo”
Izzy tirò fuori alcuni accordi, Duff uscì fuori con una linea di basso e Steven pianificò le battute per la sua batteria. Nel giro di un’ora un piccolo esercizio alla chitarra si era trasformato in qualcos’altro.
Axl, quella notte, non aveva lasciato la sua stanza per raggiungere i suoi compagni di band, ma fu comunque parte del processo creativo; si sedette nella sua stanza, ascoltando quello che stavano facendo gli altri ed ebbe l’ispirazione per la stesura del testo, che fu completato il pomeriggio seguente. Si trattava di un’ode alla sua ragazza e futura moglie, Erin. Alla prossima sessione di registrazione la canzone fu completata, aggiungendo il bridge e l’assolo di chitarra; fu così che nacque Sweet Child o’ Mine..uno dei riff più celebri e ipnotizzanti della storia del rock

Annunci

Pubblicato il maggio 13, 2012, in Musica, rock con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: