Archivio mensile:settembre 2012

La terra va a puttane ma noi pensiamo al calcio

Classica situazione, come tutte le mattine mi sveglio e vado subito a mangiare, la tv è già accesa perchè mia mamma si sveglia prima.

Mangio e mentre ascolto il tg della rai sento parlare di politica (come al solito) sento le solite parole: “crisi” “governo” “monti” ecc. poi si passa al calcio e li sento “2-2” “juve” “campionato” e le classiche cazzate che interessano solo a chi ha tempo da perdere, poi con il sorriso sulle labbra la presentatrice passa a una notizia che da come se ne parlava e da come era veloce e poco dettagliata la notizia sembrava poco importante, su questo pezzo di telegiornale durato 30-35 secondi massimo si parlava dei ghiaccia del polo nord e del fatto che si stanno ritirando, una cosa sconvolgente penso io, già un mese fa avevo sentito la notizia ma non se ne è parlato per niente! Ogni persona con un po di intelligenza sa che è da quest’ultimo che dipende la vita sulla terra, i ghiacciai sono come dei condizionatori che regolano la temperatura sulla terra e se noi li facciamo sparire con loro spariamo pure noi!! Ma a quanto pare alla rai e a chi li ascolta queste cose non interessa! gli interessa di più il palo preso dal tizio di turno o monti che dice la sua su come va l’italia!

SVEGLIATEVI FUORI TUTTI CAZZO! non lo dico da ambientalista/animalista o chi sa quale altro tipo di estremista, io penso che questa sia la notizia più brutta e importante non del giorno ma di tutti i tempi! e per non farci mancare niente nel commento sul servizio ho sentito pure che si parlava di rilasciare qualche sostanza che filtrasse i raggi del sole perchè ora è troppo tardi per pensare di smettere di emettere gas dannosi all’ecosistema!

Mi raccomando, non preoccupiamoci troppo di queste cose, non sono di nostra competenza e continuiamo pure a lamentarci delle tasse e della nostra “squadra del cuore” che pareggia e non riesce a vincere

QUESTI SI! che sono problemi primari per  la vita!

Davvero una cosa ridicola…

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=169525

Annunci

Coincidenze

Vi è mai capitato di cantare una canzone e magari sentirla qualche secondo dopo alla radio? a me si, spesso di mattina mi alzo con in testa una canzone e poi quando accendo la radio la sento… magari mi capitassero dei numeri, quelli si che mi servirebbero ma penso che non li scriverei di sicuro nel blog 😀

Walk

A million miles away
Your signal in the distance
To whom it may concern
I think I lost my way
Getting good at starting over
Every time that I return

I’m learning to walk again
I believe I’ve waited long enough
Where do I begin?
I’m learning to talk again
Can’t you see I’ve waited long enough?
Where do I begin?

Do you remember the days
We built these paper mountains
And sat and watched them burn?
I think I found my place
Can’t you feel it growing stronger?
Little conquerors

I’m learning to walk again
I believe I’ve waited long enough
Where do I begin?
I’m learning to talk again
I believe I’ve waited long enough
Where do I begin?

Now
For the very first time
Don’t you pay no mind?
Set me free again
You keep alive a moment at a time
But still inside a whisper to a liar
To sacrifice but knowing to survive
The first decline another state of mind
I’m on my knees, I’m praying for a sign
Forever, whenever
I never wanna die
I never wanna die
I never wanna die
I’m on my knees
I never wanna die
I’m dancing on my grave
I’m running through the fire
Forever, whatever
I never wanna die
I never wanna leave
I’ll never say goodbye
Forever, whatever
Forever, whatever

I’m learning to walk again
I believe I’ve waited long enough
Where do I begin?
I’m learning to talk again
Can’t you see I’ve waited long enough?
Where do I begin?

I’m learning to walk again
I believe I’ve waited long enough
I’m learning to talk again
Can’t you see I’ve waited long enough?

Distante un milione di miglia
Il tuo segnale in lontananza
A chi di competenza
Credo di aver perso la strada
Sono diventato bravo a ricominciare
Ogni volta che ritorno

Sto imparando di nuovo a camminare
Credo di aver aspettato abbastanza
Da dove comincio?
Sto imparando di nuovo a parlare
Non vedi che ho aspettato abbastanza?
Da dove comincio?

Ti ricordi quando
Costruimmo queslle montagne di carta
E stavamo seduto a guardarle bruciare?
Credo di aver trovato il mio posto
Non senti che sta diventando più forte?
Piccoli conquistatori

Sto imparando di nuovo a camminare
Credo di aver aspettato abbastanza
Da dove comincio?
Sto imparando di nuovo a parlare
Non vedi che ho aspettato abbastanza?
Da dove comincio?

Adesso
Per la prima volta
Non stai facendo attenzione?
Liberami ancora
Ti mantieni vivo un momento alla volta
Ma comunque dentro, un sussusso a un bugiardo
Da sacrificare, ma sapendo di sopravvivere
Il primo declino, un’altra condizione mentale
Inginocchiato, prego perché arrivi un segno
Per sempre, in un qualsiasi momento
Non voglio morire
Non voglio morire
Non voglio morire
Sono inginocchiato
Non voglio morire
Sto ballando sulla mia tomba
Corro attraverso le fiamme
Per sempre, vabbè
Non voglio morire
Non voglio andarmene
Non dirò mai addio
Per sempre, vabbè
Per sempre, vabbè

Sto imparando di nuovo a camminare
Credo di aver aspettato abbastanza
Da dove comincio?
Sto imparando di nuovo a parlare
Non vedi che ho aspettato abbastanza?
Da dove comincio?

Sto imparando di nuovo a camminare
Credo di aver aspettato abbastanza
Sto imparando di nuovo a parlare
Non vedi che ho aspettato abbastanza?

anche per questo testo ringrazio imthesun89 e il suo splendito blog

She’s Electric

Quante volte ho ascoltato e riascoltato questa canzone? tante, tantissime! ma non mi sono mai stufato… e penso che non mi stuferò mai di questa canzone

PS ma quanti occhiali si cambia Liam al giorno? in ogni pezzo ne ha un paio diverso!

Blowin In The Wind

Quante strade deve percorrere un uomo
Prima che possa chiamarsi tale?
Quanti mari deve attraversare una colomba
Prima di potersi riposare sulla spiaggia?
Sì e quante volte dovranno sparare i cannoni
Prima di essere banditi per sempre?
La risposta, amico mio, sta volando col vento
La risposta sta volando col vento

Sì e per quanti anni può esistere una montagna
Prima di essere sommersa dal mare?
Sì e quanti anni possono esistere delle persone
Prima che venga loro consentito di essere libere?
Sì e quante volte un uomo può voltare le spalle
Fingendo di non vedere?
La risposta, amico mio, sta volando col vento
La risposta sta volando col vento

Sì e quante volte un uomo deve guardare in alto
Prima di riuscire a vedere il cielo?
Sì e quante orecchie deve avere un uomo
Per sentire la gente piangere?
Sì e quante morti serviranno perché capisca
Che troppe persone sono morte?
La risposta, amico mio, sta volando col vento
La risposta sta volando col vento

Grazie a imthesun89 per la traduzione 🙂

ZZ Top

Ammetto che so gran poco di loro, ma penso che approfondirò a breve!

B.B. King

Auguri a BB King! sembra strano perchè è considerato immortale, ma compie gli anni anche lui, una volta ogni tanto